Come i batteri ostacolano la chemioterapia

Tra i motivi per cui la chemioterapia a volte non funziona, ora, grazie ad una ricerca israeliana, possiamo aggiungerne un altro: i batteri.
In uno studio pubblicato sulla rivista Science, i ricercatori spiegano che alcuni batteri possono trovarsi all’interno di tumori al pancreas. I risultati hanno inoltre mostrato che alcuni di questi batteri contengono un enzima che ostacola un farmaco comune usato per trattare vari tipi di cancro. Dopo alcuni test, il team ha scoperto come un trattamento associato all’uso di antibiotici possa essere significativamente superiore ad un trattamento effettuato con la sola chemioterapia.

La ricerca è stata condotta nel laboratorio del Dott. Ravid Straussman del Dipartimento di Biologia Molecolare del Weizmann Institute, guidato da Leore Geller e condotto in collaborazione con il Dott. Todd Golub e la Dott.ssa Michal Barzily-Rokini del Broad Institute del Massachusetts Institute of Technology. Molti altri collaboratori hanno sostenuto diversi aspetti dello studio.

I batteri trovati, vivono all’interno dei tumori e anche all’interno delle cellule tumorali stesse.

Queste le parole del Dott. Ravid Straussman:

Poiché l’argomento è nuovo, abbiamo utilizzato metodi diversi per dimostrare che esistessero davvero batteri all’interno dei tumori. Poi abbiamo deciso di guardare l’effetto che questi batteri potessero avere sulla chemioterapia.

I ricercatori hanno isolato i batteri e hanno testato come questi influenzino la sensibilità delle cellule tumorali del pancreas alla Gemcitabina, un farmaco chemioterapico. Ulteriori indagini hanno dimostrato che questi batteri metabolizzano il farmaco, rendendolo inefficace. I ricercatori sono stati in grado di trovare il gene batterico responsabile: chiamato cytidine deaminase (CDD).

Dopo il trattamento con antibiotici, il gruppo su cui sono stati effettuati i test ha risposto positivamente alla chemioterapia.

Rimangono ancora molte domande e Straussman e il suo gruppo ora focalizzeranno l’attenzione su quali e quanti altri tipi cancro possa essere trovata la medesima presenza di batteri e, in caso affermativo, quali effetti potrebbero avere sul cancro e sulla sua sensibilità ad altri farmaci antitumorali.

RetweeTech