Cinque robot israeliani utili nella quotidianità

Robot Israele siliconwadi

I robot sono ormai in tutti i settori industriali e tra qualche anno saranno sempre più presenti nella nostra quotidianità.

La Robotica sta rapidamente diventando uno dei campi più importanti della scienza e della tecnologia ed avanza spedita. Sono in fase di sviluppo sistemi intelligenti multifunzionali, robot sociali e domestici sempre più evoluti e perfezionati.

Secondo un rapporto di Start-Up Nation Central, il 4% dello sviluppo tecnologico israeliano appartiene al settore della robotica, e si prevede che il numero crescerà.

Tra i tanti robot sviluppati dalle startup israeliane, indichiamo, prendendo spunto da un articolo del portale Nocamels, cinque utili robot.

OZMO

Il robot OZMO, sviluppato da Skyline Robotics, utilizza la visione artificiale e l’apprendimento automatico per pulire le finestre a qualsiasi altezza. Secondo l’azienda, mentre occorrono tre addetti alle pulizie in un edificio di 40 piani per circa 480 ore per completare la pulizia delle finestre, OZMO può farlo in una sola settimana.

ElliQ

Sviluppato da Intuition Robotics, il robot intelligente e amichevole ElliQ aiuta gli anziani a rimanere impegnati, autonomi e in contatto con familiari e amici. Il robot sociale imita i movimenti umani e risponde alla voce, allo sguardo e al tatto. ElliQ offre suggerimenti e consigli, risponde alle domande, si impegna per tutto il giorno, prende appuntamenti e ricorda di prendere i farmaci. Utile per coloro che non possono facilmente utilizzare uno smartphone, ElliQ mira a rafforzare la connessione tra gli anziani e le loro famiglie, leggendo messaggi, visualizzando foto e rispondendo alle videochiamate.

Temi

Temi è un robot personale che ha un touchscreen come testa, può rispondere a domande, ordinare generi alimentari, riprodurre musica e video, controllare la tua casa intelligente e seguirti ovunque in casa. Temi è stato creato dall’amministratore delegato Yossi Wolf dopo essere andato a trovare sua nonna. Durante la visita alla nonna ha notato che le tremavano le mani e quanto fosse difficile per lei tenere una tazza di tè e far funzionare il suo smartphone. Temi ha al suo interno una tecnologia di alto livello ad un prezzo accessibile, rendendolo il modo migliore per le persone di comunicare. A gennaio, la società ha annunciato la sua collaborazione con Amazon. Temi Global integrerà le funzioni Amazon di Alexa ed Echo Show e sarà il primo robot al mondo intelligente, mobile e personale, alimentato dall’intelligenza artificiale.

CommonSense Robotics

CommonSense Robotics collabora con i rivenditori di generi alimentari per soddisfare e consegnare ordini online entro un’ora. Per fare questo, l’azienda sviluppa reti di Micro-Fulfillment Centers automatizzati in aree urbane densamente popolate che combinano la velocità della consegna locale con l’efficienza e la portata della realizzazione robotica. La combinazione di velocità ed efficienza dell’AI permette a centinaia di robot di muoversi nei centri di produzione. Questi centri sono di proprietà e gestiti da CommonSense Robotics. I centri saranno composti da una manciata di dipendenti e poche centinaia di robot e potrebbero ospitare l’inventario di uno o più negozi di alimentari.

KITOV Systems

Nella maggior parte delle linee di produzione l’ispezione visiva della qualità viene ancora eseguita manualmente a causa della complessità del prodotto, dei requisiti di ispezione e dell’elevato costo delle soluzioni personalizzate. La startup KITOV Systems, con sede a Petah Tikva, ha progettato un robot di ispezione visiva per la produzione industriale. Kitov Systems combina la visione virtuale 3D (robotica avanzata), l’analisi dei big data, l’intelligenza artificiale e il deep learning per rilevare i difetti più significativi nella produzione e ridurre i costi del controllo qualità.

RetweeTech