Cancro: Alpha Tau Medical avvia sperimentazioni cliniche in Italia

Cancro Alpha Tau Medical avvia sperimentazioni cliniche in Italia

Importante collaborazione nella lotta contro il cancro tra Israele e l’Italia. L’azienda israeliana Alpha Tau Medical ha annunciato l’inizio di due nuove sperimentazioni cliniche con l’Università La Sapienza e gli Istituti Fisioterapici Ospitalieri (IFO), entrambi con sede a Roma.

Alpha Tau Medical ha sviluppato una rivoluzionaria terapia, Alpha DaRT (Dіffusіng Alpha-emitters Radіatіon Therapy), contro il tumore basata su radiazioni alfa. Le nuove sperimentazioni cliniche, in collaborazione con i due importanti centri medici romani, valuteranno l’efficacia dell’innovativo trattamento.

L’Università La Sapienza, a seguito dell’autorizzazione del comitato etico indipendente, sta iniziando il protocollo della sperimentazione clinica di Alpha Tau con riferimento al carcinoma cutaneo spinocellulare (SCC).

L’IFO, che comprende l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) e l’Istituto Dermatologico San Gallicano (ISG), sta conducendo il primo studio di Alpha DaRT per il trattamento delle neoplasie maligne con insorgenza cutanea o mucosa (CMN).

L’obiettivo di questa collaborazione è di migliorare ancora di più i risultati, promettenti, ottenuti durante lo studio del carcinoma cutaneo spinocellulare avviato presso il Rabin Medical Center, con sede a Petah Tikva in Israele, e l’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST).

I risultati hanno mostrato una riduzione delle dimensioni dei tumori per tutti i pazienti e oltre il 70% dei tumori sono scomparsi completamente dopo alcune settimane di trattamento.

L’Amministratore delegato di Alpha Tau, Uzi Sofer, come riporta Business Wire, ha dichiarato:

“Siamo lieti di ampliare ulteriormente il programma di studi clinici internazionali di Alpha DaRT con nuovi protocolli e indicazioni. Questo supporta la nostra missione di condurre più studi clinici per differenti direzioni in tutto il mondo e costruire impianti di produzione locale per consentire di ottimizzare la produzione e la distribuzione sul luogo. Questo ci aiuterà a introdurre rapidamente sul mercato Alpha DaRT, il nostro nuovo sistema di trattamento contro il cancro e quindi a salvare vite umane”.

Alpha Tau Medical sta collaborando con medici esperti nel campo dei tumori e rinomati a livello internazionale, per testare se Alpha DaRT può essere utilizzato come trattamento per tumori al pancreas, al seno, all’apparato ginecologico e alla prostata.

Per il Prof. Vincenzo Tombolini, oncologo esperto in Radioterapia presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, questa collaborazione rappresenta una grande opportunità. Queste le sue parole:

“La partecipazione al protocollo SCC di Alpha Tau è una grande opportunità clinica e scientifica. Sono orgoglioso di poter offrire questo rivoluzionario trattamento nel corso di formazione di medici specializzandi in radioterapia”.

Entusiasta la Dottoressa Laura Eibenschutz, Direttore sanitario presso l’IFO, che ha sostenuto:

“Con risultati molto validi, largamente pubblicati, ottenuti in sperimentazioni precliniche su oltre 6000 animali per diversi tipi di cancro, siamo orgogliosi di iniziare con Alpha TAU il primo trial di sperimentazione per studiare Alpha DaRT come trattamento per le CMN”.

Fondata nel 2016, Alpha Tau Medical Ltd. è un’azienda israeliana che realizza dispositivi medici ed è impegnata in attività di ricerca, sviluppo e commercializzazione di Alpha DaRT per il trattamento di tumori solidi.

Il trattamento Alpha DaRT, sviluppato nel 2003 dal Prof. Itzhak Kelson e dal Prof. Yona Keisari presso l’Università di Tel Aviv, rilascia radiazioni alfa di elevata precisione nel momento in cui le sostanze radioattive si depositano all’interno del tumore. Le particelle alfa hanno bassa capacità di penetrazione e quindi uccidono le cellule cancerogene senza danneggiare i tessuti sani circostanti.

RetweeTech