Azienda israeliana sviluppa dispositivo che monitora il cervello e i disturbi neurologici

Azienda israeliana sviluppa dispositivo che monitora il cervello e i disturbi neurologici

La società israeliana Neurosteer ha sviluppato la prima piattaforma portatile al mondo, basata su cloud, per il rilevamento e il controllo del cervello in tempo reale, che può essere utilizzata nel campo della medicina e del benessere.

Combinando neuroscienza avanzata e apprendimento automatico esclusivo, Neurosteer, che prende il nome dalla stessa società produttrice, rileva l’attività cerebrale, le emozioni, gli stati neurologici, l’impegno, l’attenzione e le intenzioni.

Si tratta di uno strumento essenziale per il monitoraggio dei pazienti con disturbi neurologici ed è utilizzato in ospedale, nei centri di riabilitazione e anche a casa. Il dispositivo è il connubio digitale perfetto per gli studi clinici neurologici e psichiatrici.

Il sensore, sottile e delle dimensioni di un adesivo, è composto da tre elettrodi, collegati ad un software di proprietà basato su cloud, che vengono posizionati sulla fronte e registrano l’attività elettrica cerebrale (EEG).

La tecnologia di Neurosteer è incentrata su sistemi elettronici flessibili abbinati ad algoritmi intelligenti (Harmonic Analysis) che elaborano i dati dell’elettroencefalografia (EEG) in tempo reale, producendo biomarcatori facili da misurare. Il risultato è un’analisi dell’attività cerebrale molto più precisa rispetto all’analisi spettrale multielettrodo EEG.

I pazienti che hanno perso conoscenza a causa di traumi cerebrali, o sono sedati durante l’intervento chirurgico possono sperimentare reazioni letali che potrebbero danneggiare ulteriormente il cervello. Questi includono epilessia post trauma, aumento della pressione intracranica e ripetuti eventi ischemici. Il monitoraggio continuo del cervello e gli allarmi in tempo reale sono fondamentali per ridurre il danno secondario.

Grazie a questo dispositivo israeliano è possibile monitorare il cervello e aiutare i pazienti a migliorare il loro stato di coscienza.

Il fondatore della società Neurosteer, con sede a Herzliya, è il professore Nathan Intrator dell’Università di Tel Aviv, specializzato nell’analisi dei segnali elettrici generati dal cervello e nella loro traduzione in informazioni concrete utilizzando algoritmi avanzati.

RetweeTech