Un’applicazione farà amare la matematica ai bambini

Un team di studiosi e scienziati israeliani ha sviluppato un’applicazione chiamata Dix Doigt per insegnare ai più piccoli ad amare la matematica grazie all’aspetto ludico.

All’interno dell’applicazione ci sono circa 100 episodi, ciascuno di essi insegna un concetto matematico diverso.

Il Prof. Schocken, uno dei promotori del progetto, ha spiegato:

Per insegnare le frazioni, ad esempio, appare una pizza sullo schermo e lo studente è invitato a condividere la pizza in parti uguali con altri 3 bambini. Il programma è stato inviato a studenti e insegnati per promuovere l’approccio visivo e costruttivo alla matematica, con un’azione diretta e immediata sul touch screen, perché aumenta l’interazione.

Secondo il Prof. Shocken, l’obiettivo è quello di insegnare la matematica promuovendo un metodo sperimentale fatto di esercizi per bambini, che vanno dai più semplici conteggi dei giocattoli o dei pesci, classificare uccelli in coppia per capire i numeri pari e quelli dispari, fino a quelli più avanzati come la risoluzione di equazioni. Il tutto è fatto in modo attivo perché il bambino partecipa toccando gli oggetti sullo schermo.

Schocken ha sottolineato anche che l’obiettivo non è quello di sostituirsi agli insegnanti ma è quello di lavorare con loro. Un software infatti permette agli insegnati di creare le proprie varianti degli esercizi.

Nel 2012 l’applicazione ha vinto il premio come migliore startup nel campo dell’istruzione. Il presidente della giuria, composta da docenti universitari e professionisti del mondo dell’high-tech, ha dichiarato:

Questo progetto ha soddisfatto tutti i criteri che avevamo definito: la qualità dei prodotti, la maturità, il potenziale, il design, l’originalità e l’innovazione in termini di metodi di insegnamento.

RetweeTech