App israeliana vince primo premio alla Medica App Competition 2015

Talkitt, l’app israeliana inventata per donare voce a coloro che soffrono di disturbi del linguaggio ha trionfato durante la Medica App Competition 2015  di Dusseldorf, lo scorso mese di Novembre. Medica App Competition è una fiera con circa 5.000 espositori medici provenienti da circa 70 nazioni del mondo che si sfidano a colpi di app e selezionati da una giuria di prima classe.

Talkitt riconosce i suoni e le voci traducendo in modo comprensibile qualsiasi linguaggio, aiutando le persone che soffrono di problemi del linguaggio ad esprimersi.

Medica è la più grande fiera di medicina del mondo, attrae circa 5.000 espositori provenienti da 70 nazioni.

La rivoluzionaria App Talkitt è stata realizzata da VoiceITT ed utilizza una straordinaria tecnologia per la traduzione vocale per aiutare i malati di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), di autismo, di morbo di Parkinson e altre disabilità vocali che colpiscono il modo di comunicare.

Il terzo posto è stato vinto dall’israeliana MobileODT che ha sviluppato CervDx un’applicazione capace di rilevare il cancro al collo dell’utero. Il cancro all’utero rappresenta la principale causa di morte tra le donne nei paesi in via di sviluppo. All’origine di questa rivoluzione tecnologica, ci sono Ariel Beery e Daviv Levitz cofondatori di MobileODT, i quali hanno fatto di uno smartphone il primo supporto a buon mercato in grado di rilevare il cancro al collo dell’utero.

Tra le altre aziende che sono comparse nella Top 10 dei finalisti vi è iFeelLabs, una soluzione digitale contro l’asma, ovvero una app per imparare in modo efficace a migliorare la funzione polmonare e Doctome, una piattaforma di telemedicina che permette alle persone di tutto il mondo di consultare un medico in videoconferenza e in chat, in qualsiasi momento, ovunque 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 e 365 giorni l’anno.

talkitt vince medica app competition

RetweeTech