AclarTech: l’app israeliana che analizza la qualità della frutta

AclarTech: l’app israeliana che analizza la qualità della frutta. La startup israeliana AclarTech ha sviluppato un’applicazione mobile che permette di monitorare, in tempo reale, la maturazione, la freschezza e la qualità di frutta e verdura.

AclarTech con sede a Ness Ziona, cambierà il modo in cui i contadini prendono le loro decisioni e rivoluzionerà il mercato alimentare globale, aiutando a prevenire lo spreco dei prodotti.

Ai giorni d’oggi gli agricoltori decidono quando raccogliere frutta e verdura sulla base di decisioni personali o tramite i risultati di test di laboratorio.

Grazie ad AclarTech gli utenti possono effettuare una scansione del frutto con la fotocamera dello smartphone e con un sensore molecolare portatile standard, chiamato SCIO.

SCIO è un innovativo sensore molecolare tascabile. In particolare, con questo dispositivo, è possibile analizzare qualsiasi tipo di materiale o oggetto, per avere direttamente sul cellulare tutta la sua composizione con ogni informazione completa. SCIO è in grado di identificare diversi tipi di materiale, come cibo, medicine, piante e composti chimici.

Grazie a questo dispositivo è possibile rilevare numerosi dati legati alla categoria ortofrutticola come il contenuto, l’acidità, il peso, il colore e le condizioni meteorologiche al momento del campionamento. I dati vengono caricati in cloud ed un algoritmo misura e confronta le informazioni con decine di migliaia di altri campioni di ortaggi precedentemente ispezionati.

AclarTech ha appena completato un progetto pilota con un produttore di uva locale ed ha in preventivo il lancio di un test con enti agricoli israeliani.

AclarTech fa parte di TechForGood, un’organizzazione che opera in Israele e Sud Est asiatico che si propone di aiutare le startup ad utilizzare la tecnologia per risolvere le sfide sociali e ambientali.

RetweeTech