9 startup israeliane nel programma di accelerazione di Intel

startup israeliane programma di accelerazione Intel

Intel ha dato il via al lancio del suo nuovo programma di accelerazione in Israele per le startup in fase iniziale, annunciando le nove società incentrate sui dati che parteciperanno all’iniziativa di 16 settimane.

Il programma, chiamato “Ignite”, è stato annunciato per la prima volta a giugno. Il suo scopo, come aveva già dichiarato il colosso della tecnologia, è quello di “sfruttare l’accesso al mercato globale di Intel, il business e la leadership tecnologica per fornire alle startup in fase iniziale un vantaggio unico sul loro percorso per sconvolgere il futuro”.

Il CEO di Intel Bob Swan aveva affermato:

“Intel ha sempre lavorato in concerto con gli ecosistemi aperti per scalare le nuove tecnologie in modo che possano essere trasformative per i nostri clienti, le imprese e la società. Israele ha molte competenze nell’Intelligenza Artificiale, nei sistemi autonomi e nelle tecnologie sottostanti fondamentali per queste inflessioni che lo rendono una scelta naturale per avviare il nostro programma Ignite”.

Le nove startup israeliane, come riporta Nocamels, sono state selezionate tra le 160 aziende che hanno presentato domanda di partecipazione. Le startup sono state valutate da due team di 6-7 giudici composti da esperti del settore e dirigenti Intel.

I vincitori sono stati selezionati “in base al loro spirito imprenditoriale e idee innovative nella tecnologia“.

9 startup israeliane nel programma di accelerazione di Intel

Le startup israeliane sono:

1. Cloudwize

Una startup che consente alle organizzazioni di massimizzare il valore della loro architettura cloud.

2. Addionics

Una startup israeliana con uffici nel Regno Unito fondata nel 2017 che accelera l’elettrificazione intelligente ridisegnando l’architettura della batteria.

3. GleanLabs

Una startup con sede a Tel Aviv fondata nel 2017 che offre una piattaforma automatica di mappatura e gestione delle competenze dei dipendenti per le grandi organizzazioni di ricerca e sviluppo.

4. Deci AI

Una startup che consente di accelerare i modelli di deep learning, riducendo sostanzialmente la latenza e il costo del servizio.

5. Hi Auto

Una startup che aiuta gli OEM a reinventare il modo in cui i clienti trascorrono il loro tempo in auto offrendo una piattaforma vocale whitelabel che dialoga naturalmente con i clienti e lavora in qualsiasi condizione di rumore.

6. Granulate

Una startup che ha sviluppato software per ridurre i costi di calcolo fino al 60% massimizzando le prestazioni.

7. Mine

Una startup che ha sviluppato una piattaforma per consentire a privati ​​e aziende di scoprire la propria impronta digitale al fine di ridurre il rischio ridondante.

8. HourOne

Una società con uffici a New York e Vancouver che ha sviluppato una piattaforma di creazione video sintetica basata sull’intelligenza artificiale.

9. NOVOS

Una startup israeliana fondata nel 2017 che ha sviluppato una piattaforma di allenamento per i giocatori che vogliono migliorare le proprie abilità.

Il supporto alle startup

Come parte del programma, Ignite fornirà alle startup tutoraggio, conoscenze, risorse e opportunità per entrare in contatto con importanti investitori in Israele e all’estero.

Il programma ha assunto mentori di spicco in vari settori per offrire seminari e formazione incentrati sulla tecnologia e l’imprenditorialità, tra cui Gil Hirsch, fondatore di Face.com, CEO di Roni Zahavi e co-fondatore di Hibob, e Ron Yekutiel, fondatore e presidente di Kaltura.

Le società partecipanti riceveranno inoltre consulenza finanziaria da Deloitte, consulenza legale da Pearl Cohen e servizi IT da Intel.

Credit photo Nocamels

RetweeTech