5 cose che non sai su sesso e fertilità scoperte dagli scienziati israeliani

5 cose che non sai su sesso e fertilità scoperte dagli scienziati israeliani. Gli scienziati israeliani sono costantemente impegnati in studi innovativi con l’obiettivo di migliorare la vita e la salute delle persone. Dalla lotta contro il cancro alla sconfitta dell’Alzheimer, la ricerca israeliana sembra non conoscere sosta.

I ricercatori israeliani però negli ultimi anni si stanno concentrando anche sul tema della sessualità e fertilità. Ecco 5 cose che sicuramente non sai:

1. Più sesso, meno malattie

Secondo il Technion di Haifa, essere soddisfatti sessualmente e consumare un pasto sono due esperienze piacevoli che però espongono le persone ad una eventuale contaminazione da batteri. Entrambe le attività attivano il centro di ricompensa del cervello, che a sua volta trasmette messaggi attraverso il sistema nervoso simpatico, per aumentare le difese immunitarie del corpo.

2. Smartphone e fertilità maschile

Secondo il Haifa Carmel Medical Center, gli uomini che desiderano diventare padri dovrebbero ridurre l’uso di smartphone, tenerli a debita distanza dal corpo, non parlare al cellulare per più di una ora al giorno e non parlare al telefono quando quest’ultimo è collegato ad un caricabatterie.

Secondo lo studio infatti, queste attività riducono la concentrazione di spermatozoi nel seme maschile. Basti pensare che sono state riscontrate concentrazioni anomale di spermatozoi in uomini che portano il cellulare in tasca ad una distanza inferiore di 50 centimetri dall’inguine.

Dal momento che la qualità dello sperma è circa il 40% dei problemi di infertilità tra le coppie, il capo ricercatore suggerisce agli uomini di usare un auricolare o un kit vivavoce.

3. Le calorie aumentano la fertilità nelle donne

Una colazione ad alto contenuto calorico ha mostrato di aumentare la fertilità nelle donne affette da sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), in uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Gerusalemme e dell’Università di Tel Aviv.

Le partecipanti allo studio che hanno consumato una colazione calorica al mattino, hanno registrato un tasso molto più elevato di ovulazione.

4. Stop alle lacrime

Le lacrime contengono una sostanza chimica che riduce l’eccitazione sessuale negli uomini, secondo uno studio condotto presso il Weizmann Institute. Semplicemente, è stato sufficiente far odorare delle lacrime femminili contenute su un tampone a dei volontari di sesso maschile, per vedere immediatamente un calo vertiginoso del livello di testosterone e una significativa riduzione dei livelli di attività nelle aree del cervello associate all’eccitazione sessuale.

I ricercatori hanno scoperto che l’odore delle lacrime femminili non ha influenzato la capacità degli uomini di decifrare tristezza o empatia, ma ha fatto diminuire la quantità appeal sessuale.

5. L’ormone dell’amore esiste

Secondo uno studio dell’Università di Bar Ilan, il segreto per un amore di lunga durata è l’ossitocina, un ormone che regola la riproduzione sessuale, il legame materno e l’ansia. Su 60 coppie dello studio, quelle che sono rimaste insieme avevano livelli più elevati di ossitocina nel sangue rispetto a coloro che nel tempo si erano invece separate.

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter