4 aziende israeliane nella top 100 Global Cleantech

4 aziende israeliane nella top 100 Global Cleantech. Nell’ultima edizione del Global Cleantech 100, che annualmente dedica un report sulle migliori 100 aziende innovative nel campo delle tecnologie pulite, compaiono 4 aziende israeliane:

  • BreezoMeter: leader in analisi della qualità dell’aria;
  • Kaiima: startup agro-biotech che aumenta la produttività delle colture;
  • TaKaDu: una soluzione che fornisce servizi di monitoraggio di infrastrutture idriche;
  • Netafim: leader mondiale nelle soluzioni di irrigazione a goccia.

Questo anno Global Cleantech ha nominato 9,900 aziende provenienti da 77 paesi che propongono le migliori soluzioni per risolvere le sfide ambientali del futuro.

Un panel di 86 esperti ha poi ristretto la lista, scegliendo 100 aziende da 17 paesi.

takadu

Questo il commento di Clean Group:

Queste aziende rappresentano le idee di tecnologie pulite più innovative e promettenti.

netafim

Questo il commento di Ziv Lautman, co-fondatore e Chief Marketing Officer di BreezoMeter:

L’inquinamento atmosferico è la più grande emergenza sanitaria del nostro secolo. Ha un impatto sulla nostra salute, accorcia la vita e ne riduce la qualità, oltre all’aspetto economico. La nomina al Global Cleantech è sia un grande onore che un riconoscimento del carattere importante della nostra missione.

kaiima

Il video di seguito spiega come funziona BreezoMeter e come la sua tecnologia può essere utilizzata.

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter